L’operazione di tostatura (o torrefazione) dei caffè costituisce una delle fasi più importanti della sua lavorazione, proprio dalla tostatura si sviluppano l’aroma e il sapore caratteristici del caffè ed Espresso Giada effettua sin dall’inzio della sua attività la tradizionale tostatura.

Il processo di tostatura consiste nel fornire calore ai chicchi che subiscono evidenti trasformazioni fisiche nella struttura e cambiamenti nella loro composizione chimica. All’interno del chicco il calore passa rapidamente da una cellula all’altra grazie alla presenza dell’acqua che conduce il calore. II processo di tostatura causa inoltre un aumento di volume del chicco e la pellicola interna ad esso si stacca più o meno completamente, il chicco, da verde, comincia ad acquisire un colore giallo-bruno che va progressivamente intensificandosi.

Allo stesso tempo avvengono numerose reazioni chimiche durante le quali interagiscono proteine e zuccheri. Esse determinano lo sviluppo del gusto e dell’aroma caratteristiciquindi, con la tostatura, il caffè acquista dal 25 al 35% in volume, mentre il suo peso diminuisce dal 18 al 22%. Quanto alla caffeina, la sua quantità non subisce variazioni rilevanti. A questo punto, per evitare che il caffè carbonizzi si deve interrompere bruscamente l’azione del calore proveniente dalla fonte esterna, allontanando i chicchi dalla tostatrice e raffreddandoli rapidamente con flussi di aria fredda.

I chicchi tostati sono caratterizzati dal processo di torrefazione a cui sono stati sottoposti ed il loro cosiddetto grado di tostatura si riflette nello sviluppo degli aromi, nel calo del peso, nei cambiamenti chimici dei componenti e nel loro colore.